Batteria Servizi Camper: Quale Scegliere? Errori da Evitare

camper batteria servizi

Oggi in questa guida faremo una panoramica sulla batteria servizi del nostro camper. Dovete sapere, se non lo sapete già, che un camper è equipaggiato di due tipi di batterie: una per l’avviamento del motore e quella denominata batteria servizi che alimenta i dispositivi a bordo del camper.

Si tratta di due batterie o anche chiamate accumulatori molto diversi, per quanto riguarda la loro costruzione e le loro prestazioni. Sono dispositivi fondamentali per l’utilizzo del camper e per questo motivo è importante conoscerle almeno in generale.

La batteria d’avviamento, che spiegherò brevemente prima di dedicare il resto dell’articolo a quella dei servizi, deve essere scelta pensando all’utilizzo del camper.

Infatti, se il mezzo viene tenuto fermo per molto tempo, la batteria tenderà a scaricarsi o addirittura avviare un processo di solfatazione. In questi casi, se non viene utilizzata spesso, si consiglia la scelta di una batteria che mantiene più a lungo la carica.

Ovviamente questo vi farà spendere di più all’inizio, ma vi farà risparmiare col passare del tempo essendo che farete meno sostituzioni.

Quando viaggiate in camper in inverno o comunque in posti con temperature basse è consigliabile installare una buona batteria di avviamento ad alto spunto che conserverà un buon voltaggio. (fonte)

Ora passiamo subito alla batteria servizi!

Indice:

1. La Batteria Servizi: A Cosa Serve? Le Diverse Tipologie

La batteria servizi è il dispositivo chiave o meglio l’argomento principale di questo articolo, che cercherò di spiegare con più dettagli possibile, per darvi elementi di conoscenza e informazioni utili per migliorare la qualità di utilizzo del vostro camper.

La batteria servizi deve rispondere alla richiesta di corrente di tutti gli accessori presenti sul camper come frigo, TV, pompe, per caricare il cellulare, ecc., a seconda di come avete equipaggiato il vostro camper e da come lo volete usare.

Questa batteria, come avrete già intuito, è costruita diversamente da quella di avviamento. Sul mercato potete trovare batterie servizi di diversi tipi come:

  • le batterie piombo-acido;
  • le batterie sigillate ad acido assorbito;
  • le batterie al gel con l’elettrolita allo stato gelatinoso;
  • le batterie al litio.

I modelli sigillati sono vantaggiosi in termini di manutenzioni e non emettono vapori di acido durante le operazioni di ricarica.

Chi ha un camper o deve avvicinarsi al mondo dei camper deve sapere che la batteria servizi o dei servizi è un componente fondamentale e vitale da cui deriva la possibilità di utilizzare tutti i servizi elettrici installati.

Quando questa batteria è purtroppo completamente scarica siamo di fronte ad un vero e proprio problema: perché non sono disponibili all’uso le luci, il frigo o la pompa dell’acqua.

Ecco perché dobbiamo sapere di tutto e di più su come gestire la batteria servizi al meglio.

2. Errori da Evitare

In un camper, di solito, le batterie servizi sono spesso un elemento dato per scontato. Il senso è che la batteria servizi è presente come sono presenti i sedili, ma la sua assoluta importanza diventa tale e conosciuta in dettaglio solo fino a quando smette di funzionare.

Se non volete rovinarvi la vacanza, che sia alla ripartenza dopo una lunga sosta o peggio durante il viaggio stesso, voglio illustravi al meglio alcuni errori da non commettere, ma soprattutto darvi indicazioni per evitare di compiere errori nella gestione di questa batteria. Alcuni di questi errori e consigli sono forniti da Camperis.it che ovviamente ringraziamo 😉 .

Iniziamo subito con un primo errore che è quello di lasciare la batteria servizi scarica per un lungo periodo, ovvero oltre la settimana. Quale è il pericolo? Il pericolo è che non riuscirete più a recuperarla e dovrete necessariamente sostituirla.

Per ovviare a questo problema dovete mettere il vostro camper in carica per un periodo sufficiente fino a 24 ore ogni due settimane almeno.

Per fare questo, una delle possibili soluzioni è dotare il vostro camper di un pannello solare, che mantiene in carica sia la batteria di avviamento, sia la batteria servizi. Ovviamente se tenete il camper all’interno o comunque coperto con un telo di protezione, il pannello non lavora e quindi questa non è da considerare come soluzione per la ricarica.

Per quelli che non hanno i pannelli, utilizzando il carica batteria a corrente potete lasciare caricare la batteria servizi in automatico, ma attenzione che questi cicli stressano comunque le batterie e può capitare che, a causa di un difetto, essa si possa danneggiare. Una batteria danneggiata può essere molto pericolosa.

Oppure anche il caricatore stesso potrebbe danneggiarsi e di conseguenza rovinare irreparabilmente la batteria servizi. Quindi dovete assolutamente evitare di dimenticarvelo per troppo tempo attaccato.

Per questo un suggerimento sarebbe quello di installare un timer alla spina di alimentazione del carica batteria stesso. Facendo così potete limitare e controllare la durata dei cicli di carica, ad esempio iniziando con un paio di ricariche giornaliere, di un’ora ciascuna, per poi di volta in volta, dopo aver controllato le batterie, aumentare il tempo di ricarica al fine di arrivare al livello ottimale.

Una cosa importante su cui fare sempre molta attenzione è quella di controllare i morsetti di collegamento. I morsetti di collegamento devono essere sempre ben puliti e serrati bene. La presenza di ossidazioni o morsetti lenti portano sempre guai o comunque sono un campanello di allarme che precede i guai alla batteria servizi.

Normalmente servono circa 24 ore per la ricarica completa della batteria servizi. Però, se qualche volta vi trovate durante il viaggio con dei dispositivi accesi ed il viaggio è breve, il pericolo è che al ritorno la batteria non si sia caricata interamente durante l’utilizzo del motore.

Anche se le moderne centraline evolute che presentano sempre più dati di stato delle batterie, sono sempre più chiare e sofisticate, è meglio testare la carica della batteria prima di accendere il motore. Se, invece, lo volete fare dopo aver spento il motore, è consigliato aspettare un po’ di tempo (meno di un’ora) per la verifica.

3. Le Migliori Batterie Servizi per Camper Online: Ecco le Nostre Preferite

Ora vediamo alcune delle migliori batterie servizi, secondo noi, che potete trovare anche online su Amazon.

Batteria AGM Accuria 120Ah – 12V

Questa batteria AGM che trovate su Amazon, ha una costruzione ermetica, è facile per tutti i tipi di installazione, ed ha un’ottima resistenza alle ripetute oscillazioni. Una grande affidabilità e un buonissimo indice di decadimento tensione nel tempo.

Batteria Optima Yellow Top YTS-5.5 75AH Wrangler

Batteria Optima Yellow Top YTS-5.5 75AH Wrangler

Immagine: pinterest.com

La seconda proposta è la batteria servizi Optima YELLOW TOP YTS 5.5. Questa batteria ha delle ottime prestazioni di potenza e durata, ha una costruzione compatta e una grande resistenza.

Tutte queste caratteristiche la rendono una batteria di servizi molto competitiva soprattutto per chi si allontana dai percorsi autostradali e predilige le strade secondarie.

Batteria FIAMM 12V 100Ah 12FGL100 VRLA AGM Ermetica

Batteria FIAMM 12V 100Ah 12FGL100 VRLA AGM Ermetica

Immagine: pinterest.com

La batteria FIAMM 12V 100Ah ha, secondo me, un ottimo rapporto qualità / prezzo e si ha di fronte un prodotto progettato e ideato per i camper, quindi di buona affidabilità e soddisfazione. La stabilità di erogazione della potenza la rende ideale per i vari servizi del camper.

Photonic Universe – Batteria AGM a Scarica Profonda 100Ah, 12V

Photonic Universe - Batteria AGM a Scarica Profonda 100Ah, 12V

Immagine: pinterest.com

La batteria AGM a scarica profonda della Photonic Universe è una batteria di servizi con una progettazione universale per molte applicazioni, ma è consigliata anche per l’utilizzo sui camper. Inoltre è progettata per essere usata anche per le applicazioni con ricarica eolica o a pannelli solari, insomma proprio un bel prodotto.

4. Carica Batteria Servizi: Come Controllarla?

Abbiamo già accennato qualcosa nel paragrafo degli errori, quindi ritorniamo a vedere come controllare la batteria servizi con alcuni passaggi fondamentali.

Prima di tutto leggete la tensione dal quadro comandi del vostro camper. Il valore di riferimento dovrà essere superiore a 12.2 Volt. Se inferiore, la batteria va subito messa in carica.

Ora è importante fare un controllo visivo della batteria servizi. I morsetti devono essere belli puliti e senza presenza di ossidazioni e il corpo della stessa senza bolle o deformazioni. Come vedete in questo caso il check è rapido e completo.

Un accorgimento per mantenerla carica più a lungo, soprattutto se sospettiamo di avere una dispersione nell’impianto, potremmo staccare un polo.

In questo caso potete installare un piccolo dispositivo staccabatteria come questo che ho trovato su Amazon e che stacca facilmente il contatto del cavo alla batteria con una apposita chiave.

5. Mantenitore di Carica per la Batteria: Cos’è e Come Funziona?

Il mantenitore di carica della batteria servizi è un dispositivo che, oltre ad essere un carica-batterie classico nel senso tecnico che conoscete, ha dei programmi software pre-impostati controllati da un microprocessore che permettono di avere cicli di carica e scarica, e di mantenimento corrente e tensione.

Sono molto utili durante il rimessaggio del vostro camper.

Vi consiglio questo mantenitore / carica-batterie della MOTOPOWER su Amazon.

6. Sostituzione Batteria Servizi: Come Fare?

La cosa più importante è scegliere la giusta batteria per voi, dando un’occhiata anche alle proposte che vi ho fatto vedere prima.

Per procedere alla sostituzione della batteria servizi dovete prima di tutto smontare la vecchia batteria e portarla ad un centro di smaltimento autorizzato. Quando il vano di alloggiamento sarà libero approfittatene per dare una bella pulita e controllate che i cavi siano integri.

Un consiglio e quello di seguire sempre il manuale del vostro camper ed il manuale allegato alla batteria servizi nuova per vedere tutte le avvertenze. Questi semplici consigli vi saranno sempre utili sul posto mentre state facendo l’operazione.

Inserite, dunque, la nuova batteria servizi, serrate le staffe e facendo attenzione di non mettere a contatto i due poli con chiavi o strumenti vari, fissate in maniera corretta i morsetti facendo attenzione di non invertire la polarità.

Coprire i morsetti con del grasso potrebbe garantire una maggior protezione alla ossidazione, soprattutto se volete campeggiare vicino al mare. Segnate con un pennarello indelebile il giorno di installazione, questa data vi sarà utile in futuro per sapere da quanto tempo avete questa batteria. Richiudete il vano e siete pronti per il vostro viaggio.

7. Batteria Servizi Scarica: Cosa Fare?

Affrontare e capire il senso di questa semplice domanda, a mio avviso, rende coscienti sul fatto di conoscere la vera importanza della batteria servizi che è lo scopo di questo articolo.

Dovete ricordarvi l’importanza di pianificare e sapere come affrontare questo problema. Se non siete sicuri, prima di affrontare un viaggio, è meglio e fondamentale controllare bene la tensione della batteria servizi.

Come abbiamo già visto in precedenza, la batteria servizi è necessario non farla scaricare mai perché si potrebbe danneggiare in maniera irreversibile.

Quindi se volete procedere con un tentativo di recupero, la speranza è l’ultima a morire, bisogna collegare la batteria servizi al caricabatterie o collegare il vostro camper alla rete 220V. Per ottenere un dato attendibile bisogna attendere almeno un paio di ore per decretare la sentenza.

Se il risultato è positivo possiamo tenerla e dovremo comunque monitorarla per un periodo, ma in caso negativo è necessario sostituirla con una nuova.

8. Batteria Servizi Non si Carica: Possibili Problemi e Soluzioni

Se non si carica, potreste avere dei problemi oltre che alla batteria stessa, anche all’impianto di carica del camper.

Prendete una misura con un tester direttamente sui morsetti della batteria se è funzionante. La tensione, come già detto deve essere di poco superiore a 12,2V, ma se la batteria fosse sotto carica si arriverebbe a 14,6V o di più.

Ad essere sincero vi devo dire che queste operazioni è meglio eseguirle con un elettrauto che vi potrà aiutare se non avete dimestichezza con l’impianto elettrico, in caso contrario avanti a testa bassa per individuare e risolvere il problema.

Bisogna verificare se ai morsetti arriva la tensione del carica-batterie interno quando siamo collegati con il camper alla rete 220V o dall’alternatore, tramite l’apposito circuito, quando il motore è in moto.

Dovete verificare i fusibili perché se a causa di una sovratensione gli stessi potrebbero essere intervenuti e quindi potrebbero essere fulminati. In questo caso ricordate sempre che vi può essere di aiuto il manuale del camper o il servizio clienti del costruttore.

Una volta individuato il problema potete ben capire che siamo molto vicini alla soluzione.

9. Batteria a Scarica Lenta: Cos’è? Differenza con la Batteria di Avviamento

I concetti tecnici di questo paragrafo ci permetteranno di fissare in maniera definitiva la differenza tra le due tipologie di batterie.

La batteria servizi serve quando abbiamo necessità di energia per diverso tempo. Su questa batteria colleghiamo diversi apparecchi elettrici che hanno un consumo nel tempo, una radio ad esempio. Per questo la loro peculiarità è la scarica lenta: devono mantenere nel tempo la carica e rimanere in stand-by per diverso tempo senza perderla.

La batteria di avviamento invece, serve per lo spunto di accensione del motore. Questa batteria deve dare una grande quantità di corrente nell’immediato momento della accensione. Questa sollecitazione è importante e quindi la batteria è progettata appositamente.

Tali differenze sono così grandi da rendere i due tipi di batterie completamente differenti, anche se hanno la stessa corrente nominale di lavoro.

10. Batteria Servizi 100Ah: Cos’è? A Cosa Serve?

Prima abbiamo visto le nostre batterie preferite e, mentre le vedevamo insieme, sicuramente avrete notato la sigla 100Ah. Vediamo che cosa significa questa unità di misura “100Ah”.

Da Wikipedia:

“L’ampere-ora (simbolo Ah) è un’unità di misura pratica della carica elettrica.”

Diciamo che con 100Ah abbiamo la taglia più equilibrata in rapporto al prezzo. Penso che se facciamo un esempio insieme, risulterà più semplice la comprensione del “100Ah”.

Siamo sul camper e siamo fermi, non abbiamo disponibile un attacco a 220V e quindi abbiamo a disposizione solo l’energia accumulata nella batteria 100Ah. Sappiamo che ogni dispositivo elettrico ha una potenza e una necessità di corrente.

Se il caricatore di uno smartphone ha un dato di 1000 mA (mille milliampere) che corrispondono a 1A (un ampere), possiamo dire che per scaricare la batteria dovremmo caricare lo smartphone per 100 ore.

Ecco che si capisce che più dispositivi usiamo e minore sarà la durata della batteria, ma sicuramente senza quest’ultima la vita sul camper sarà sicuramente meno confortevole.

11. Centralina Servizi Camper: Cos’è? A Cosa Serve?

La centralina di servizi del camper rappresenta il pannello di controllo generale del camper. Da questo pannello possiamo vedere tantissimi dati, dalla tensione delle batterie e di tutto e di più, a seconda del vostro modello di camper.

Di certo non può mancare l’indicatore della tensione sia della batteria di avviamento che di quella dei servizi. Nel manuale del vostro camper troverete di certo le indicazioni degli stati ottimali di tensione, con il motore acceso, in sosta attaccati alla rete 220V, o fermi con il motore spento.

Tenete la centralina dei servizi ben pulita e fate un controllo di funzionamento prima di ogni viaggio, controllando i messaggi e accertandovi che le spie siano correttamente funzionamenti.

12. Parallelatore e Inverter per Camper: Cosa Sono, Come Funzionano e Come Usarli?

Introduco a questo punto questi due dispositivi che sono il paralletore e l’inverter. Partiamo dall’inverter.

L’inverter è un dispositivo aggiuntivo o meglio cablato. Molto spesso anche per praticità si attacca l’inverter tramite la presa accendisigari. Il dispositivo così collegato vi permette di avere la tensione a 220V alternata dalla 12V.

Con a disposizione la 220V potete collegare tutti gli apparecchi domestici necessari dal caricabatterie del telefono, alla televisione, al piccolo aspirapolvere.

Ricordatevi di fare attenzione nel calcolo delle potenze e al relativo consumo di corrente, comunque l’inverter ci permette di utilizzare la tensione generata dal motore e non scaricare la batteria servizi. In questo caso a rischiare sono i fusibili che sono a protezione del quadro elettrico.

Il parallelatore ha la speciale funzione di mantenere carica la batteria di avviamento. Quando il camper è in carica tramite i pannelli solari, appena la batteria servizi è stata caricata completamente, il parallelatore va a caricare la batteria del motore.

Per soste lunghe in campeggio è una sicurezza in più per trovare tutta l’energia di spunto al momento della ripartenza. Il parallelatore sovente lo riconoscete anche con l’apparecchiatura denominata separatore, io preferisco la prima.

13. I Migliori Inverter per Camper Online: I Nostri Preferiti

In questo paragrafo vedremo una lista di alcuni dei migliori inverter che abbiamo selezionato per voi e che potete trovare anche online su Amazon.

BESTEK 200W Inverter 12V-230V, 4 Porte Smart USB e 2 EU

BESTEK 200W Inverter 12V-230V

Immagine: pinterest.it

Il primo inverter che vi propongo è il BESTEK 200W Inverter 12V-230V con 4 utilissime porte Smart USB e due prese EU tedesche. E’ molto affidabile perché ha una efficiente protezione per il cortocircuito, sovraccarico, sottotensione, surriscaldamento e altri importanti accorgimenti.

AUKEY Inverter da 200W, da DC 12V a AC 230V, con presa CA, presa da 12 V e due porte USB

AUKEY Inverter da 200W

Immagine: pinterest.it

Il secondo inverter di marca AUKEY, con una potenza fino a 200W, ha un bellissimo design a bicchiere fatto appositamente per sfruttarlo al meglio, proprio un particolare design moderno. E’ molto pratico per tanti tipi di attacchi ed è molto sicuro e affidabile.

BESTEK 200W Inverter 12V-230V

BESTEK 200W Inverter 12V-230V bicchiere

Immagine: pinterest.it

Il prossimo è ancora un inverter di marca BESTEK con una potenza continua di 200W che racchiude versatilità e praticità. Anche questo ha una forma a bicchiere ed ha un bello e pratico sportellino per la chiusura delle prese che funge da protezione.

E’ disponibile nei colori rosso e bianco. Una caratteristica importante è la presenza della ventolina per dissipare il calore, utilissima quando abbiamo necessità di attaccare qualche dispositivo un po’ più potente.

14. I Migliori Parallelatori per Camper Online: I Nostri Preferiti

Ora invece vediamo alcuni dei nostri parallelatori preferiti che abbiamo scelto da Amazon. Per il momento ne abbiamo trovato solo uno, ma aggiorneremo questa lista appena ne troveremo altri.

Come vi ho già accennato, questo dispositivo ha due denominazioni e a volte viene chiamato anche separatore.

CBE CSB40-SP Separatore / Parallelatore Automatico di Batterie

CBE CSB40-SP Separatore Parallelatore Automatico di Batterie

Immagine: pinterest.it

Il primo parallelatore della CBE si può utilizzare quando vi trovate collegati alla rete 220V della piazzola o avete i pannelli solari, e state caricando la batteria servizi. Una parte della carica verrà usata per caricare anche la batteria di avviamento, in parallelo.

Questo parallelatore lo possiamo usare anche quando si mette in moto il motore. In questo modo l’alternatore ricarica, come prima, entrambe le batterie. Dunque, avete capito che si tratta di un dispositivo molto utile.

15. Conclusioni

Amici camperisti vi ho voluto dare degli spunti per conoscere meglio il vostro camper e di certo una parte importante per quanto riguarda il suo corretto funzionamento è la batteria dei servizi.

Io ho amici che usano il camper solo per andare a pescare, mentre altri solo per le vacanze con la famiglia; qualunque sia il vostro utilizzo fate tesoro di questi consigli e appassionatevi al vostro camper, perché più lo conoscete e più i vostri viaggi saranno speciali e indimenticabili.

La batteria servizi serve sempre e per questo è importante utilizzarla al meglio. Così facendo, riempire il frigo del vostro camper sarà un piacere invece che un problema. Se vi prendete cura della batteria servizi, avrete sempre la possibilità di gustarvi del tutto l’avventura del viaggio, in completo relax e divertimento.

Immaginatevi la soddisfazione di una bibita super fresca nei giorni più caldi d’estate.

Ciao, e buon viaggio!

2 commenti su “Batteria Servizi Camper: Quale Scegliere? Errori da Evitare

  1. So per certo che userò il camper con allaccio alla rete 230 V, che succede se installo come batteria servizi una normale batteria di avviamento?

Lascia un commento